Alunni

Scuola Baldassarre un fine settimana intenso: spicca un Open day tutto nuovo

Di Giovanni Ronco

Per la scuola Baldassarre di Trani si preannuncia un fine settimana intenso e di grandi opportunità per stabilire un contatto tra il territorio e la stessa istituzione scolastica di piazza Dante.

Prima la conferenza dedicata alla "rendicontazione" relativa all' Offerta formativa dell'ultimo triennio, sabato 11 alle 17.30 nella aula magna della scuola. Poi domenica 12, a partire dalle 10.30, il tradizionale appuntamento con l'open day, con importanti novità.

Nel primo appuntamento il Dirigente scolastico, prof. Marco Galiano, alla presenza di associazioni ed enti di categoria, rappresentanti istituzionali e componente genitori, illustrerà il percorso compiuto negli ultimi tre anni da una scuola come la Baldassarre che ha saputo rinnovarsi, stare al passo coi tempi e con le nuove esigenze di studenti e genitori e che ha offerto ed offre un ventaglio didattico ampio, articolato e volto ad una completa formazione dei ragazzi. Sarà presente anche il sindaco Amedeo Bottaro, col quale si avrà l'occasione propizia per fare il punto della situazione sulle prospettive di sviluppo inerenti strutture della scuola, per le esigenze prioritarie dello stesso istituto di piazza Dante.

Domenica mattina alle 10,30 il Dirigente scolastico incontrerà personalmente tutti i genitori (novità assoluta questo approccio personale preliminare, per favorire il confronto e tutti i chiarimenti necessari). Dalle 11 alle 13.30 entrerà nel vivo l'open day di quest'anno che chiama in ballo ben otto rami didattici disciplinari, dall'umanistico, allo scientifico, dall'artistico al musicale, dal linguistico a quello informatico, passando per un sano approccio sia alle moderne tecnologie, sia ai media tradizionali (libri e quotidiani), proposti attraverso un percorso razionale che si snoderà in specifici spazi e "dimostrazioni" dal vivo, col coinvolgimento di alunni e docenti, rispetto a quanto la scuola Baldassarre è in grado di offrire e favorire in fatto di conoscenze, amore per il sapere, metodologie innovative, dialogo.

A margine ricordiamo che ieri pomeriggio si è tenuto l'incontro per l'orientamento, a beneficio degli alunni delle classi terze, con le rappresentanze di ben 18 istituti secondari di secondo grado (oltre alle tre scuole tranesi, erano presenti da Bari, Molfetta, Corato, Andria e Barletta).

Nota del Dirigente Scolastico (29.01.2020)

Il programma “ufficiale” dell’Open Day, comunicato nei giorni precedenti all’evento, alle alunne e agli alunni delle quinte classi delle scuole primarie della città, ha previsto un “approccio personale preliminare” del dirigente scolastico coi genitori all’apertura della scuola, cosa che, sulla scorta di quanto rinvenuto in archivio e sulla base delle narrazioni di chi in questi anni ha vissuto e organizzato questo avvenimento, non era mai accaduta prima. La novità, quindi, era nell’averlo istituzionalizzato nel programma come momento preliminare, non nel credere che i dirigenti scolastici precedenti non avessero incontrato i genitori durante i passati Open Day. Il passaggio è stato dato per scontato (non credo ci sia mai stato un Open Day che non prevedesse un incontro delle famiglie col dirigente scolastico in pectore). Mi scuso con tutti i dirigenti scolastici che mi hanno preceduto e che hanno saputo promuovere l’azione della Baldassarre in innumerevoli momenti di confronto personale con le famiglie per aver ingenerato un equivoco, probabilmente, evitabile.

Bando di concorso per Borsa di Studio per alunni di classe terza - a.s. 2019/2020

Allegato

Continuità e musica: ottimo bilancio

Di Giovanni Ronco
 

Alla fine del turbillon di emozioni e note musicali che hanno coinvolto la scuola Baldassarre e le scuole Primarie di Trani, attraverso la realizzazione dei concerti diretti dal Maestro Alessandro Giusto, tra l'altro docente di musica presso la stessa scuola di piazza Dante, è d'obbligo una riflessione ed un bilancio finale. Dobbiamo intanto sottolineare la grande abilità, da parte dei docenti impegnati nell'attività assimilata al Progetto Continuità, nel gestire un'orchestra come quella della scuola Baldassarre, numerosa e capace di realizzare un ampio repertorio.

Qualità e quantità dunque coinvolgendo i tanti studenti, compresi quelli delle scuole Primarie. Qualità e quantità per un percorso che diventa comune e trova nella musica un comun denominatore capace di calamitare l'interesse di studenti e genitori. Tutto questo nonostante non ci sia, da parte della scuola di piazza Dante, la specificità di un indirizzo musicale, anche se si sta provando ad ottenerlo ed impostarlo sin dal prossimo anno. Bisogna una volta di più sottolineare la bravura e l'abilità oltre che del sopraccitato maestro Giusto, anche degli altri docenti di musica che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione: Baldassarre, Marzano, Savelli.

Un'iniziativa che, divenuta una piacevole tradizione, garantisce il consenso e l'approvazione di studenti e genitori. Un ringraziamento alla parrocchia di San Giuseppe che ha ospitato l'evento e che ha reso possibile la realizzazione della manifestazione.

Concerto Natale 19 1a

Continua...

Lions e pace, il concorso: i premiati della scuola Baldassarre

Di Giovanni Ronco

Da oltre 3 decenni i Lions organizzano concorsi scolastici con oggetto il tema della pace, attraverso la realizzazione di elaborati grafico pittorici. La pace come valore sociale irrinunciabile e da promuovere nel percorso educativo ed in questo caso didattico-artistico, in grado di garantire una sana e serena convivenza civile. Quest'anno la scuola Baldassarre di Trani diretta dal preside, prof. Marco Galiano, ha risposto all'invito dei Lions partecipando con alcuni studenti delle classi 3B, 3F e 3L guidate dai docenti di arte Capogrosso, Carola e Trentadue. Alla fine della manifestazione sono risultati vincitori, con un primo premio ex aequo, Valentina Petio della 3B e Francesco Spadavecchia della 3 C.

 Lions pace1a

Lions pace6a

Continua...

Una bussola per il futuro

Bussola futuro1

I HAVE A DREAM… PROGETTO eTwinning ATTIVATO NELLA SCUOLA BALDASSARRE

«I have a dream… ›› è un progetto europeo tra 18 classi di scuola secondaria di primo grado appartenenti a Svezia, Repubblica Ceca, Polonia, Italia, Portogallo, Germania, Turchia, Romania. Il 26 novembre 2019 gli alunni della classe 2I, guidati dalle docenti prof.ssa Lucia Canaletti di Inglese e prof.ssa Maria Sasso di Italiano, si sono messi in contatto con la città svedese di Karlstad. A partire da questo anno scolastico, infatti, il nostro Istituto Scolastico partecipa e collabora con la comunità dei docenti e delle classi che si ritrovano sulla piattaforma eTwinning.

eTwinning3a

Continua...